Terre dei Re




intro Terre dei Re - Associazione Longobardia longobardways.org

Nel periodo di infiltrazione dei Longobardi verso l’area centro-europea - le Terre dei re - permangono diversi punti non ben definiti (che saranno oggetto di futuri approfondimenti scientifici) circa le esatte direttrici e la tempistica del “viaggio”. Segni inequivocabili del loro transito in varie aree germaniche ed europee sono forniti dalla distribuzione dei ritrovamenti archeologici attribuiti ai Longobardi che, nel loro insieme, disegnano un preciso corridoio europeo, alveo del loro flusso migratorio.

Tuttavia se è certo che il loro percorso si snodò per lungo tratto nella risalita dell’Elba, almeno sin dove l’orografia lo permetteva, è altrettanto plausibile – come è stato ipotizzato - che alcuni gruppi si siano diretti verso il corso dell’Oder per raggiungere l’ancestrale direttrice della “Via dell’Ambra”, che garantiva, attraverso un varco dei Sudeti (Mährische Pforte), un più facile accesso al medio corso del Danubio e all’attuale Moravia.

Non senza ulteriori scontri armati e nuove vittorie - contro gli Unni (assieme a una federazione guidata dal mitico Ardaric, re dei Gepidi), poi contro gli Eruli e infine contro gli stessi Gepidi - i Longobardi, guidati da re che avevano il ruolo effettivo di comandanti militari, raggiunsero infine l’area centrale d’Europa, assestandosi dapprima tra la Bassa Austria e la Moravia meridionale, per occupare infine le regioni romane della Pannonia I e della Valeria, dove vennero a contatto diretto con l’impero di Bisanzio e con la forma ariana del Cristianesimo. 

Elenco Cluster (quelli contrassegnati in  verde  sono attivi, gli altri in lavorazione)) :

  • Austria

  •  Lower Austria
  •  Winer

  • Slovenia

  •  Gorenjska
  •  Goriška
  •  Kranj
  •  Ljubljana
  •  Osrednjeslovenska
  •  Savinjska

  • Ungheria

  •  Fejér
  •  Györ-Sopron
  •  Mosonmagyaróvár
  •  Pest
  •  Tolna
  •  Veszprém

Mappa dei Cluster